Consigli per il colloquio

Se ti invitiamo ad un colloquio, si tratta di un momento importante per entrambe le parti. Qui si decide (da parte nostra e tua) se le rispettive personalità corrispondono.

Il modo migliore che abbiamo di illustrarti la nostra cultura aziendale (lo spirito Hilti, diciamo) è presentarti alcuni dei nostri collaboratori. A tale fine vogliamo dedicare un po' più di tempo all’iter di selezione, così da poter confermare che condividiamo gli stessi valori e la stessa mentalità.

Qualunque sia la posizione per cui ti candiderai, e ovunque ti troverai nel mondo, il tuo primo colloquio durerà circa un’ora. Se avrà esito positivo, ti inviteremo ad un secondo colloquio, cui seguirà rapidamente un feedback personale. 

Per metterti a tuo agio e per aiutarti a prepararti al colloquio, condividiamo alcuni consigli dei collaboratori Hilti che, forse, avrai l’opportunità di incontrare. Ci auguriamo che ti siano utili.

Come farci capire al meglio ciò che vali

Sii te stesso. Ci incontriamo per conoscerti veramente, quindi non aver timore di mostrarti per come sei. Cerchiamo persone che possano effettivamente integrarsi nella nostra cultura e condividere il nostro tipo di impegno. Essere diversi da ciò che realmente si è non porta a nulla e non aiuta né te né noi nel lungo termine. Perciò rilassati e sii te stesso.

Mostra passione. Se l’idea di costruire un futuro migliore ti appassiona, vorremmo saperne di più. Non sentirti frenato dalle buone maniere o dai protocolli. Ciò che cerchiamo è la tua energia, il tuo entusiasmo. Che tu conosca o meno il settore.

Sii curioso. Cerchiamo persone che abbiano sete di imparare, coraggio di affrontare nuove sfide e desiderio di migliorare ciò che le circonda. È così che possiamo trarre il meglio da te ed è così che puoi aiutare noi a crescere come azienda, e te stesso a progredire nella tua carriera.

Parla liberamente. Non pensiamo mai in termini di risposte giuste o sbagliate. Per noi non esiste niente del genere. Ciascuno di noi ha punti di forza e di debolezza e, anzi, saper conoscere e parlare dei propri punti deboli può essere proprio ciò che ti distingue.

Investi un po’ di tempo. Prima di incontrarci, trova del tempo per sapere di più sulla nostra azienda. Oltre a dimostrare la tua curiosità, ciò ti consentirà di parlare più a fondo della passione che ti spinge a voler lavorare con noi e di tutto ciò che possa essere affine ai tuoi valori personali.

Immagina di lavorare con noi. Prendici alla lettera: immagina te stesso alle prese con le persone con cui stai avendo il colloquio. Lo “stile Hilti” è molto ben consolidato, perciò chi hai di fronte rappresenterà proprio il tipo di persone con cui ti troverai a lavorare. Se riesci ad immaginarti a lavorare con chi ti sta intervistando, sei nel posto giusto.

Sii trasparente. La nostra attività è fatta di persone e di personalità. Se entreremo subito in sintonia, inizieremo un’esperienza fantastica insieme. Non pensare di dover dare delle risposte preparate. Non presentarti con un discorso impostato. Vorremmo invece conoscere di te la parte più onesta, spontanea e semplice.

Mettiti a tuo agio. Molti dei nostri attuali collaboratori ci raccontano di essersi sentiti, non appena arrivati al colloquio da noi, subito a proprio agio. Se anche tu provi la stessa sensazione, questo ti può dare una prima idea di come ti sentirai in Hilti. Ciò che vedi al colloquio è davvero ciò che troverai se entrerai nella nostra azienda. Pensa quindi meno al ruolo, alla sede, allo stipendio e più in questi termini: sarai felice qui oppure no? Dopo tutto, ciò che conta veramente è che tu sia contento di venire ogni giorno al lavoro: per questo è così importante che tu senta la giusta “vibrazione”.

Comprendi i nostri valori. I nostri valori di integrità, coraggio, lavoro di squadra e impegno sono molto importanti per noi. Sono l’anima stessa della nostra azienda. Se ti identifichi con essi, ci piacerebbe sapere perché e come.

Fornisci esempi reali. Cerca di condividere esempi reali di come hai approcciato problemi e ottenuto risultati. Vogliamo sentire da te ciò che hai fatto o faresti tu in una determinata situazione, non che cosa potrebbe essere la cosa giusta da fare o come operi a tal riguardo l’azienda in cui lavori e nemmeno qualche teoria ipotetica. Perché è la persona che siede di fronte a noi ciò che vogliamo conoscere.

In buona sostanza, ecco in cosa consiste il colloquio. Siamo curiosi di poterti incontrare di persona. In bocca al lupo!